domenica 22 settembre 2013

Fritto misto alla bolognese

Il gran fritto misto alla bolognese comprende, oltre a fritti di carne e verdura, anche tre tipi di frittelle dolci: la crema fritta, le frittelle di semolino e la frutta fritta. 

Ingredienti:

Per il fritto di carne e la sua pastella:

50 g di pollo
50 g di tacchino
50 g di maiale
50 g di agnello
50 g di mortadella in una fetta spessa
50 g di latte fresco intero
succo di limone q.b.
6 uova
2 cucchiai di panna fresca liquida
30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
pane grattugiato
sale, pepe e noce moscata
strutto per friggere (2 kg in totale per tutte le fritture)

Per il fritto di dolce:

1 mela golden
zucchero e succo di limone q.b.
crema pasticcera
1 uovo
pangrattato
sale

Per il fritto di verdura e la sua pastella:

1 zucchina scura
1 cipolla bianca fresca
4 fiori di zucca
2 carciofi
1 melanzana piccola
10 foglie di salvia
400 g di farina
1 bustina di lievito chimico per torte salate
sale q.b.
acqua q.b.

Preparazione

Per la preparazione del fritto di carne:

Tagliate la mortadella a dadi e mettetela a bagno nel latte. Tagliate a dadi anche le altre carni, spruzzate poi qualche goccia di succo di limone sulla carne di pollo e tacchino, in modo da correggergli il sapore dolciastro. Sbattete in una boule 6 uova intere, aggiungete sale, pepe, noce moscata, il formaggio grattugiato, i due cucchiai di panna liquida e mescolare bene il tutto. Passate i bocconcini di mortadella (ovviamente scolati) e poi quelli di carne nel pane grattugiato, poi nella boule con l’uovo, di nuovo nel pane grattugiato, quindi friggeteli in una padella in abbondante strutto bollente.

Per il fritto dolce:

Tagliate la mela intera a rondelle, cospargetela con succo di limone e zucchero. Passate le rondelle di mela zuccherata nel pangrattato, quindi friggetele in un’altra padella con lo strutto bollente.Preparate una crema pasticcera piuttosto soda con gli ingredienti sopra riportati (seguendo la ricetta della crema della zuppa inglese); fatela raffreddare. Tagliate la crema raffreddata a dadi, passatela prima nel pangrattato, poi nell’uovo sbattuto, di nuovo nel pangrattato, ed infine friggetela nella stessa padella dove è stata fritta la mela.




Per la preparazione del fritto di verdure:

Prendete la zucchina, dividetela prima in 4 parti nel senso della sua lunghezza e successivamente a pezzetti, quindi mettetela a spurgare sotto sale, in modo da fargli perdere l’acqua di vegetazione amara. Tagliate a tocchetti anche la melanzana e mettetela a spurgare in un recipiente riempito di acqua fredda salata. Pulite il carciofo, tagliarlo a pezzetti e metterlo a bagno in acqua acidulata con succo di limone. Prendete la cipolla, tagliatela e mettetela a bagno in acqua e aceto. Per la pastella della verdure, mettete in una boule la farina, un pizzico di sale, una bustina di lievito chimico per torte salata e acqua naturale quanto basta per ottenere una pastella piuttosto fluida. Immergete le foglie di salvia nella pastella, scolatele e friggetele in un padella con dello strutto bollente; successivamente pastellate anche i fiori di zucca e friggete anch’essi. Nello stesso modo, procedete anche con le altre verdure; in particolare impastellatele le melanzane dopo averle ben scolate e impastellate le zucchine e i carciofi dopo averli ben sciacquati. Servite insieme tutto il fritto ben scolato.

Nota: il gran fritto misto alla bolognese è un pranzo, non un piatto. Anzi un mega pranzo...

- From: Bologna Planet -

0 commenti:

Posta un commento

 

Mangiaevivibologna Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang